Gulliver’s Travels (1735) di Jonathan Swift

products5c8535c2605c9781853260278_m_f

Ancora una volta ho letto un libro in lingua inglese, sempre perché mi trovavo in terra anglofona e volevo assaporare il gusto di leggerlo nell’aria che secoli prima aveva dato i natali al suo autore. Ho sempre voluto leggere questo romanzo,sin da piccolo in quanto credevo fosse un testo da ragazzi, ma da subito mi sono reso conto che così non era. L’autore, dietro la figura del dottor Lemuel Gulliver, fa una parodia dei romanzi sui vaggi avventurosi dell’epoca e, nel fare ciò, osa criticare sottilmente ma in modo molto puntuale la società inglese dell’epoca. Penso che chiunque, anche non avendo mai letto questo libro conosce il mondo dei Lilliputiani dove finisce il protagonista: ebbene in queste poche righe io non voglio soffermarmi a raccontare i dettagli di ogni sua disavventura o elencare tutte le frecciatine che lancia al mondo da cui proviene e che gli causarono non pochi problemi nell’edizione del volume, ma vorrei solamente parlare della parte che più mi ha colpito. Nell’ultimo viaggio Gulliver finisce nel mondo degli Houyhnhnm, cavalli che si comportano in modo razionale e che sono organizzati in una società simile a quella umana, ma priva di ogni elemento di falsità e ingiustizia. La cosa interessante di questo territorio è la presenza di esseri animaleschi senza intelletto, chiamati Yahoos, del tutto simili agli esseri umani: è questo un pretesto per l’autore per criticare aspetti negativi della natura umana a tal punto che Gulliver, provandone vergogna, vuole restare nel mondo dei cavalli, essendo il mondo migliore che lui abbia mai esplorato.
La lettura del volume, sempre per motivi linguistici, non è stata inizialmente molto scorrevole: la serie di termini relativi al mondo della navigazione e delle esplorazioni mi ha ostacolato, ma alla fine, entrato nel mondo delle disavventure gulliveriane, sono riuscito abbastanza bene nell’impresa.
In definitiva: un classico, andava letto e qualche risata sotto i baffi la tira anche fuori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...