Encounters at the End of the World (2007) di Werner Herzog

End_of_the_world_postMi approccio sempre titubante al cinema di Werner Herzog: i gruppi di appassionati che frequento sono pieni di gente che in pratica lo venera, io ho visto qualche suo film, anche molti anni fa, ma non ne ho ricordi esaltanti. E’ un cinema sicuramente particolare, che indaga sulla voragine affascinante e misteriosa dell’animo umano e della natura. In questo caso ho scelto un documentario: Herzog non è nuovo alla cosa e sicuramente per me non sarà l’unico. Invitato in Antartide dalla National Science Foundation, l’autore, voce narrante, spiega che non intende fare riprese di pinguini e basta (anche se ci saranno anche loro), ma vuole gettare uno sguardo su quei luoghi dalla bellezza incomprensibile e soprattutto sugli uomini che sono finiti a lavorare nelle basi scientifiche tra i ghiacci. Ecco quindi che siamo alla stazione McMurdo e lo sentiamo parlare con manovali, idraulici, addetti alla mensa e scienziati, ognuno con la propria vicenda, dei sognatori finiti alla fine del mondo per superare forse i limiti della moderna società. I loro racconti si alternano alle bellissime riprese del mondo sottomarino, ai suoni delle foche (“sembra musica dei Pin Floyd” dirà una scienziata), alle scoperte di esseri monocellulari “intelligenti” fino ad arrivare all’affaccio sul vulcano in attività. Picture 1Ci si interroga sulla potenza della natura, sulla probabile fine della specie umana e le domande dell’autore incalzano durante la narrazione, rendendo il tutto più personale, ma non meno poetico e suggestivo. Così come la natura si è evoluta rispetto ai cambiamenti apportati dall’uomo, nello stesso modo gli uomini spingono se stessi oltre i propri limiti (è questo il caso dei viaggiatori finiti in Antartide a lavorare). Non tutte le domande avranno delle risposte, ma l’indagine sulle meraviglie del mondo portata avanti da Herzog si colma di un tassello importante con questo piccolo grande documentario. Non mi dilungo oltre, ogni parola è superflua di fronte a queste immagini, ma indubbiamente lo consiglio, pur avendo un taglio documentaristico non è per nulla pesante, ma stimola la curiosità e trascina lo spettatore con la sua poetica e la bellissima maestosità dei paesaggi ghiacciati.

“There is talk all over the scientific community about climate change. Many of them agree, the end of human life on this earth is assured. Human life is part of an endless chain of catastrophies, the demise of the dinosaurs being just one of these events. We seem to be next.”

Annunci

One thought on “Encounters at the End of the World (2007) di Werner Herzog

  1. Pingback: 5 documentari (in 5 giorni) da Herzog a Vertov | Recensioni amichevoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...