Gotico Rurale (2000) di Eraldo Baldini

Gotico rurale 1990Girovagando in rete, il nome di Baldini mi veniva spesso suggerito e alla fine ho deciso di approcciarmi leggendo questa piccola raccolta di brevi racconti dal titolo accattivante. L’autore è bravo nell’italianizzare un mondo soprannaturale/folcloristico che siamo abituati a trovare nelle produzioni di altri paesi e il titolo in due parole definisce esattamente cosa abbiamo di fronte. Nei vari racconti infatti viene mostrata la provincia italiana, soprattutto l’Emilia Romagna nelle sue estese pianure, nelle nebbie sconfortanti e nelle leggende tipiche di alcuni piccoli borghi, ormai rimaste nei racconti degli abitanti. Abbiamo quindi personaggi inquietanti, luoghi maledetti, spiriti maligni che affollano queste leggende in un insieme di storie tutto sommato però poco originali: chi è abituato ad un certo tipo di racconti, rimarrà forse con l’amaro in bocca per la mancanza di grandi colpi di scena. La cosa che invece lascia il segno è appunto l’immaginario che si compone attraverso i vari pezzi delle storie e l’atmosfera che si respira: la provincia italiana, da sempre sinonimo di tranquillità, di semplicità, viene qui ad essere l’ambiente perfetto per la personificazione dei nostri incubi ed improvvisamente il silenzio non significa pace, ma paura e la notte non porta sogni ma incubi. Tra i racconti, uno dei più riusciti a mio avviso è “L’insuccesso scolastico e le sue conseguenze” nel quale il mondo dell’infanzia viene a scontrarsi con responsabilità troppo grandi e gli adulti vengono mostrati come ignari spettatori. Nel loro piccolo, le storie raccontate riescono a inquietare senza mostrare troppo; vanno a pescare nelle paure ancestrali, nelle avventure dell’adolescenza, e riescono a stimolare il lettore nel capovolgere i propri stereotipi sulla vita di provincia. Questo è anche quello che deve fare della buona narrativa dell’orrore secondo me.

“La curiosità gli fece tenere un passo svelto. Già a una decina di metri dallo scavo vide cos’era: nello scuro della terra biancheggiavano un numero incredibile di ossa. E quei teschi parlavano chiaro: erano ossa umane.”

Annunci

One thought on “Gotico Rurale (2000) di Eraldo Baldini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...