L’incubo di Hill House (1959) di Shirley Jackson

l'incubodihillhouse_recensioneIn questa mia riscoperta del genere horror, non potevo non imbattermi in un altro classico, fondamentale come il romanzo in questione della Jackson, ispiratore di film (Gli Invasati, Haunting – Presenze) e paradigma di elementi essenziali in tutte o quasi le storie che hanno come protagonista una “casa maledetta“. In quest’opera abbiamo tale dott. Montague che decide di riunire nella sinistra villa alcuni personaggi particolari per documentare eventuali attività paranormali che sembra infestino l’abitazione. Oltre al dottore abbiamo quindi Eleonor, protagonista da piccola di un fenomeno inspiegabile, Theodora, strana ragazza dai modi esuberanti e Luke, ultimo erede dei proprietari della casa. Non tarderanno a verificarsi strane situazioni che coinvolgeranno tutti e l’equilibrio precario di qualcuno vacillerà pericolosamente. I canoni attualmente abusati nel cinema e nei romanzi si trovano a loro agio in questo romanzo dall’andamento tanto semplice quanto perfetto: è attraverso le impressioni verosimili e naturali di Eleonor che il lettore perde via via ogni certezza nei corridoi labirintici di Hill House, non vi sono mostri, fantasmi o altro, ma la paura si insinua attraverso rumori, porte chiuse, giochi di prospettive e racconti del passato. La descrizione della villa stessa e dell’ambiente che la circonda è resa in modo inquietante dalla scrittrice: Hill House è la vera protagonista ed ogni stanza, ogni angolo, ogni corridoio si stagliano perfettamente di fronte agli occhi dei lettori che si sente disorientato come i quattro malcapitati. Il crescendo di tensione poi viene orchestrato alla perfezione, intrecciando la discesa nell’incubo alle dinamiche stabilite tra i vari personaggi (la competizione tra Eleonor e Theodora, la spacconaggine di Luke, lo scetticismo del dott. Montague nei confronti della moglie che sopraggiunge). Una lettura quindi davvero imprescindibile per gli amanti del genere.

“L’esorcismo non può alterare il contegno d’una casa; Hill House sarebbe rimasta tale e quale sino a quando l’avessero distrutta.”

Annunci

2 thoughts on “L’incubo di Hill House (1959) di Shirley Jackson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...