La mia famiglia e altri animali (1956) di Gerald Durrell

89b744610f5159a8b123019c6312d20d_w600_h_mw_mh_cs_cx_cyQuesto romanzo di formazione racchiude gli anni trascorsi sull’isola di Corfù dal naturalista Gerald Durrell e la sua famiglia.  Il tratto che più mi ha colpito, durante la lettura, è l’avvicendarsi dei personaggi, tutti protagonisti in egual maniera, siano essi umani o animali. Può sembrare un elemento banale, ma l’autore, nel racconto in prima persona del piccolo e curioso Jerry ci porta in un mondo fantastico, quello della selvaggia e sognante piccola isola di Corfù e ci fa conoscere tutti coloro che hanno reso quegli anni un’esperienza unica per la sua crescita, non solo professionale. Si sorride molto quando l’autore si rivolge agli animali, attribuendogli espressioni e comportamenti umani, ma si ride forse anche di più quando racconta gli alterchi tra i vari membri della famiglia, anche loro animali con le proprie peculiarità, costretti a vivere sotto lo stesso tetto e finiti sotto la lente distorta delle memorie del naturalista. Stessa sorte accade agli educatori di Jerry e agli altri adulti che ruotano intorno alla famiglia: le descrizioni capillari hanno il tono del documentario, necessarie a farci conoscere l’esemplare che stiamo osservando. L’autore riesce a mio avviso altresì a ricreare quella magia delle avventure che tutti, chi più chi meno, abbiamo vissuto da bambini: andarsene sotto il sole in mezzo agli alberi, sfuggire alle pressioni del mondo degli adulti, magari come Jerry, scavando qualche buca nel terreno e catalogando animali e l’atmosfera rilassata e distaccata della natura greca contribuisce in questo. Si sogna e si sorride, ci si rilassa e nello stesso si imparano cose nuove sul mondo animale grazie ad una lettura scorrevole, arguta e mai pesante, forte di una leggerezza difficilmente rintracciabile nel mondo scientifico.

“…ho commesso il grave errore di infilare la mia famiglia nel primo capitolo del libro. Non appena si sono trovati sulla pagina non ne hanno più voluto sapere di levarsi di torno, e hanno persino invitato i vari amici a dividere i capitoli con loro”

Annunci

2 thoughts on “La mia famiglia e altri animali (1956) di Gerald Durrell

    • grazie Alexandra, avevo letto il tuo commento ma ero in vacanza e deve essermi sfuggito. Grazie per essere passata e continuaci a seguire!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...