Corpicino (2013) di Tuono Pettinato

corpicinogreyQuando acquisto dei volumi a fumetti, le motivazioni sono le più variegate, molto spesso sono opere imprescindibili per chi, come me, cerca di approfondire meglio la nona arte, altre volte mi faccio convincere dalla rete e dai siti specializzati altre volte, ed è questo il caso, semplicemente perché l’autore mi suscita un naturale interesse.
Molti dei lavori più noti di Tuono Pettinato fanno parte del fortunato genere delle biografie a fumetti, Enigma su Alan Turing, l’omonimo Garibaldi o Nevermind sul famoso e sfortunato cantante dei Nirvana. Ho scelto Corpicino incuriosito da come l’autore pisano si sarebbe comportato alle prese con un soggetto del tutto originale.
La storia prende le mosse da un omicidio infantile il quale, pur se centrale, sarà solo uno dei tanti temi affrontati nel dipanarsi della vicenda. Corpicino è essenzialmente un fumetto di denuncia il quale, nello specifico, si abbatte su una deprecabile tendenza alla spettacolarizzazione del dolore ma che, ad un livello più generale, intende evidenziare malcostumi sociali molto più comuni e giornalieri. Lo stile scelto è quello della commedia grottesca che avanza per iperboli, una satira per esagerazione.
Non ho potuto fare a meno di notare un certo richiamo, una eco più probabilmente,

corp_5_150

Lo sfortunato “corpicino”

all’universo fantozziano di Paolo Villaggio, non tanto nella costruzione comica delle gag (l’omaggio esplicito è comunque presente nella descrizione gerarchica dello Sparviero) quanto, piuttosto, ad una certa rappresentazione della decadenza morale della classe borghese. I punti di contatto con la controparte filmica aumentano nell’analisi del protagonista, unico puro e per questo solo e sconfitto, ma anche l’unico ad accedere ad una verità più profonda.
È chiaro che in questo tipo di approccio non è contemplato un vero approfondimento psicologico dei personaggi, i quali si limitano ad essere macchiette, non rappresentazione di qualcuno ma simbolo di qualcosa.
Non possiamo di certo annoverare Tuono Pettinato tra i virtuosi del bel disegno eppure la sintesi grafica da lui ormai raggiunta e consolidata è, oltre che tra le più riconoscibili del panorama italiano, anche perfettamente funzionale alla narrazione agrodolce impostata dall’autore. L’impostazione della griglia è eterogenea pur rimanendo spesso nella classicità italiana del formato tre per due.
Il fumetto è indubbiamente un lavoro intelligente in grado di operare una critica precisa e graffiante ma alla quale manca, a mio parere, una certa dose di originalità. Si propone una visione critica, certamente condivisibile, ma tutto sommato stantia, già percorsa, conosciuta. Eppure Corpicino riesce ad essere un fumetto d’eccellenza, questo grazie ad un epilogo di assoluto valore, originale e cupo, in grado d’innalzare vertiginosamente il livello dell’opera. Tuono Pettinato condensa il meglio nell’ultima manciata di pagine grazie ad un “coup de théâtre” serissimo e finalmente inaspettato, percorrendo una strada nera del tutto inattesa per il genere.

corpicino-di-tuono-pettinato-la-recensione1

Il professore sarà il perno di tutti i momenti più didascalici del fumetto

Un’opera il cui unico vero difetto risiede nella tendenza, in alcuni frangenti, al didascalico; terreno nel quale l’autore si sente a suo agio e nel quale ha il merito di eccellere ma che, in questo caso avrebbe fatto meglio a limitare in favore di una narrazione più strettamente tale. Non a caso il momento migliore è il già citato epilogo in cui questa tendenza viene evitata.
Un fumetto che ho apprezzato probabilmente più di quanto possa trasparire da questa breve recensione. Esco dalla lettura di questo lavoro rinnovando la stima per il suo autore, fermamente convinto che debba ancora scrivere le sue opere migliori e certo che sarà, più di quanto non lo sia già ora, un punto di riferimento per il panorama italiano del fumetto autoriale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...