Il Paese dei Tre Santi (2015) di Stefano Nardella, Vincenzo Bizzarri

3s

Ho da poco iniziato a collaborare con i ragazzi del magazine uBC Fumetti. Nei link trovate la mia recensione de “Il Paese dei Tre Santi” e il collegamento al loro, prestigioso, mensile online.

La mia recensione

Magazine uBC

Corpicino (2013) di Tuono Pettinato

corpicinogreyQuando acquisto dei volumi a fumetti, le motivazioni sono le più variegate, molto spesso sono opere imprescindibili per chi, come me, cerca di approfondire meglio la nona arte, altre volte mi faccio convincere dalla rete e dai siti specializzati altre volte, ed è questo il caso, semplicemente perché l’autore mi suscita un naturale interesse.
Molti dei lavori più noti di Tuono Pettinato fanno parte del fortunato genere delle biografie a fumetti, Enigma su Alan Turing, l’omonimo Garibaldi o Nevermind sul famoso e sfortunato cantante dei Nirvana. Ho scelto Corpicino incuriosito da come l’autore pisano si sarebbe comportato alle prese con un soggetto del tutto originale.
La storia prende le mosse da un omicidio infantile il quale, pur se centrale, sarà solo Continua a leggere

Le Avventure di Luther Arkwright (1978) di Bryan Talbot

copertinaAll’inizio degli anni ’80 il mercato dei supereroi  americani stava conoscendo un’altra delle sue innumerevoli crisi. Una manciata di autori proveniente dalla Gran Bretagna, grazie ad un retroterra culturale distante dal quello a stelle e strisce, riesce a ripristinarne la sorte e in parte a rinnovarlo nei contenuti. Gli autori di spicco di quella che venne definita “ondata britannica” furono fra tutti Frank Miller e Alan Moore. Bryan Talbot pur rientrando a buon diritto in quella fortunata generazione non ha conosciuto la straordinaria fama toccata ai suoi connazionali più illustri pur essendo l’autore di una delle più incredibili opere prodotte dal fumetto Inglese.
L’universo all’interno del quale l’eroe, il quale da il titolo al fumetto, si muove è pervaso da abbondanti elementi fantascientifici, non mancano infatti navi Continua a leggere

Fun (2014) di Paolo Bacilieri

copertinaSe qualcuno mi chiedesse quale, secondo me, è la serie migliore pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore negli ultimi anni non avrei dubbi nel rispondere Napoleone; probabilmente il progetto il quale meglio di altro è riuscito a far convivere l’anima della serialità e dell’autorialità. Pur essendo Napoleone un personaggio ideato interamente da Carlo Ambrosini, dopo i primi otto fortunati albi (interamente curati dal suo creatore) è iniziato un, seppur minimo, avvicendamento di artisti diversi tra cui, su tutti, ha spiccato il lavoro svolto da Paolo Bacilieri.
Il suo stile di disegno fortemente caratterizzato lo ha reso in poco tempo uno dei disegnatori più Continua a leggere

To Be continued (2014) di Lorenzo Ghetti

titoloDa ormai qualche anno uno dei dibattiti più caldi nel mondo del fumetto riguarda il suo rapporto con le tecnologie digitali. Se sul fronte del processo creativo l’informatizzazione è stata metabolizzata e accettata, sul fronte della fruizione il discorso appare molto più complesso e problematico coinvolgendo l’essenza stessa del mezzo.
Personalmente trovo ancora il supporto cartaceo lo strumento principe attraverso cui il fumetto si esprime. Non posso non ammettere una certa tendenza conservatrice a favore della carta ma, se per il libro ammetto si possa trattare di un banale Continua a leggere

Crisi sulle Terre infinite (1985) di George Perez, Marv Wolfman

crisi 1Nessun genere può vantare un legame così profondo con un mezzo di comunicazione quanto il supereroico con il fumetto. Per oltre cinquant’anni gli uomini in calzamaglia sono stati concepibili esclusivamente nell’ambito delle nuvole parlanti; solo nell’ultimo decennio stiamo assistendo ad una traslazione verso cinema e televisione di cui, per il momento, è ancora difficile prevederne l’effettiva portata.
Alfieri di questo inossidabile sodalizio sono le case editrici americane più importanti di sempre, DC Comics e Marvel Comics, le uniche a poter vantare un effettivo monopolio sul genere; situazione questa piuttosto unica nell’ambito dell’intrattenimento. E’ un dato di fatto che qualsiasi altro soggetto si sia cimentato nella produzione supereroica abbia Continua a leggere