The Leftovers (stagione 1-3) di Damon Lindelof & Tom Perrotta

Mi piace considerare questa serie televisiva come la versione per adulti di Lost, un po’ perché vi ha messo le mani uno degli autori di Lost e un po’ perché mi sono ritrovato io, dopo sette anni e con una vita diversa a riprovare le stesse emozioni che non provavo dai tempi dell’isola. Questa serie segue le vicende dei sopravvissuti ad un evento misterioso: Continua a leggere

Annunci

Mozart in the Jungle – stagione 1

Mozart-in-the-Jungle-season-1Mi rivolgo a chi ha sempre simpatizzato per la musica classica in generale, attratto da nozioni e sensazioni, ma non ha mai approfondito, a chi a scuola trovava interessanti i notturni di Chopin e le sonate di Beethoven e si azzardava ad acquistare qualche cd di opera omnia in edicola: ecco questa serie prodotta da Amazon sembra perfetta per questo tipo di spettatore e ovviamente anche per i cultori veri e propri della musica. Continua a leggere

Channel Zero – Candle Cove (2016)

441832_cz_24x36_vert_fm-final-page-001-cropUn weekend di tempo libero, un piumone e la gioia di immergersi in un incubo mi hanno fatto assaporare questa miniserie in 6 puntate di cui sentivo parlare in giro (colgo l’occasione per ringraziare Lucia, il suo blog e questo post nello specifico), creata da Nick Antosca e ispirata al creepypasta di Kris Straube dal titolo appunto “Candle Cove“. Il termine creepypasta mi ha sempre fatto sorridere, ne leggevo qua e là online, Continua a leggere

Thank you for the Screams – due parole sulla serie tv Scream

scream_mask_key_art_exclusive_embed_thumbIn seguito al post di qualche tempo fa sul blog di Lucia, ho deciso di dare una chance a questa serie che un po’ mi stuzzicava ma che guardavo da lontano con sospetto. Il primo Scream, visto a ripetizione dall’età di 14 anni, mi aprì le porte del cinema vero e proprio: prima di Scream l’horror per me erano solo i film che registravo e vedevo nei martedì notte di italia1, Continua a leggere

Il bingewatchin’ estivo: You’re the Worst (2014-) e Wolf Creek (2016)

newComplice un po’di tempo libero e una serie di sfortunati eventi – l’improvvisa morta del portatile a causa di Windows 10 – mi sono ritrovato a fare una full immersion di serie tv e nell’arco di una settimana scarsa ho divorato due serie tra le più lontane l’una dall’altra: You’re the Worst ideata da Stephen Falk, giunta per il canale americano FX alla seconda stagione e la miniserie australiana, ispirata ai due film horror cult omonimi, Wolf Creek. Ne voglio parlare in questa sede perché, a loro modo, sono state due piccole sorprese, mi hanno appassionato e intrattenuto e perché magari possono essere interessanti per chiunque voglia farsi una piccola “infognata” quest’estate. Continua a leggere

Halt and Catch Fire (2014- ) Christopher Cantwell Christopher C. Rogers

halt-and-catch-fire recensioneHalt and Cath Fire è il titolo di questa serie, creata da Cristhopher Cantwell e Cristopher C. Rogers, e sta ad indicare un comando fittizio in linguaggio macchina che, se eseguito, porterebbe alla cessazione del funzionamento del computer (wikipedia). La serie è in onda dal 2014, è da poco terminata la seconda stagione e, come sempre per i prodotti televisivi americani, non sappiamo se verrà proseguita o conclusa qui. Trama: ci troviamo nei primi anni ’80 in Texas e seguiamo il progetto del visionario Joe McMillan nel cercare di assemblare il personal computer perfetto, in grado di stupire il mondo, e per fare ciò si insinuerà nell’azienda Cardiff Electric facendosi aiutare dal genio incompreso dell’hardware Gordon Clark e dalla giovanissima e sbandata Cameron Howe, programmatrice dallo stupefacente talento. Continua a leggere

P’tit Quinquin (2014) di Bruno Dumont

ptit-quinquin-bruno-dumont_recensione2014-poster Nella provincia del Nord della Francia, la tranquillità di un villaggio sul mare viene turbata dal ritrovamento in un bunker abbandonato del cadavere di una mucca contenente i resti di un corpo umano. Il piccolo Quinquin, la sua fidanzatina Eve e i loro amici seguono curiosi le strampalate indagini del comandante Van Der Weyden e del collega Carpentier, mentre i cadaveri cominciano ad aumentare. Continua a leggere