Meno di zero (1984) di Bret Easton Ellis

meno_di_zero_recensioneDopo la lettura di questa sua opera prima (scritto all’età di 20 anni), Ellis è finalmente entrato nell’olimpo dei miei autori preferiti. Non ho avuto l’effetto sorpresa nel trovarmi di fronte al mondo raccontato, siamo infatti nelle stesse atmosfere di “Acqua dal sole“, la raccolta in cui mi ero imbattuto e di cui avevo parlato qui. Ellis ci porta nella Los Angeles anni ’80 degli studi cinematografici, i protagonisti sono i rampolli di questa società, sempre sotto effetto di stupefacenti, sbattuti da una festa all’altra senza capacità di comunicare tra loro. Continua a leggere

Annunci

Monna Lisa Cyberpunk (1988) di William Gibson

 

ImmagineE’ da molto che desideravo leggere questo libro per una serie di motivi primo fra tutti perchè sono un appassionato di fantascienza ed era da un pò che non leggevo qualcosa di questo genere, secondo per l’utilizzo del termine cyberpunk che sembra sia stato utilizzato per la prima volta da questo autore.
La trama è molto complicata da seguire e dopo aver letto alcuni commenti in rete ho notato che non sono il solo ad aver avuto questa difficoltà. Vengono portate avanti quattro storie apparentemente separate che poi, inevitabilmente, si scoprono essere legate da un comune filo conduttore fino a fondersi in una storia sola nelle pagine finali. Continua a leggere