Le formiche (1997) di Boris Vian

Layout 1L’edizione quasi tascabile, con una bella copertina semirigida e ruvida di un rosso vintage, è solo un valore aggiunto della casa editrice marcosymarcos, ma questa raccolta di racconti dell’autore francese apre un mondo caleidoscopico di personaggi e storie che sembra straripare dalle pagine lasciandoci la curiosità di approfondire sia l’autore che la sua opera. Continua a leggere

Gioventù cannibale (1996) AA. VV.

31+1B5sQF3L._BO1,204,203,200_Non ricordo più nemmeno dove l’abbia acquistata, ma appena inizata, questa raccolta si è  qualificata subito per quello che è, ovvero una piccola estrema opera di racconti dell’orrore che racchiude le follie di alcuni fra i più interessanti e (purtroppo per me) sconosciuti autori della narrativa italiana degli anni ’90. Continua a leggere

Storie Impreviste (1979) di Roald Dahl

9788878193239_storie_imprevisteImprevista è stata innanzitutto la scoperta di questo autore: molto probabilmente alle scuole elementari avrò letto qualcosa delle sue produzioni per ragazzi, ma chissà perché non ho mantenuto memoria nè delle storie nè dell’autore. Negli anni poi ho scoperto che La fabbrica di cioccolato e Fantastic Mr. Fox sono entrambi film Continua a leggere

Autosole (2003) di Carlo Lucarelli

autosole2Lucarelli in poche pagine (un centinaio scritte belle larghe) imbastisce dei brevissimi flash su una coda in autostrada: ogni piccolo capitolo porta il nome della macchina e non del personaggio nell’abitacolo e man mano che si va avanti si inizia ad avere una certa familiarità con i protagonisti. Continua a leggere