La scimmia e l’essenza (1949) di Aldous Huxley

lascimmiaHuxley ripropone con questo libro una sua personalissiama visione di un futuro distopico, visione che influenzerà – come anche è stato per Il mondo nuovo – un certo cinema e letteratura di genere degli anni che seguiranno. Il romanzo in questione si divide in due parti: nella prima abbiamo il narratore e un suo collega sceneggiatore di Hollywood Continua a leggere

Il lungo addio (1953) di Raymond Chandler

lungoDopo molto tempo mi sono di nuovo lasciato coinvolgere dal Noir.  Comprai questo libro in una bancarella di volumi usati e approfittai dell’occasione per avere un giorno modo di conoscere il famoso Raymond Chandler. Durante queste vacanze ho avuto la possibilità di appassionarmi al romanzo, ma anche al genere di cui l’autore è uno degli esponenti maggiori, se non l’Esponente. Continua a leggere