Dieci Piccoli Indiani (1939) di Agatha Christie

dieci-piccoli-indianiDieci Piccoli Indiani era già stato trattato in questo blog (qui il bella recensione, risalente ormai a sei anni orsono, dell’amico e coblogger Alessandro Cruciani). La presente non vuole quindi essere ne un ulteriore approfondimento ne una recensione ex novo; vuole piuttosto essere una raccolta di pensieri, del tutto personali, maturati duranti la lettura.
Il libro termina con quello che in gergo viene definito spiegone. Ad oggi il mondo della critica sembra completamente a sfavore di questo elemento narrativo tanto che la sua presenza in una storia ne costituisce una discriminante. I detrattori, sempre più numerosi, sostengono sovente che lo spiegone banalizzi il racconto limitando la Continua a leggere

Dieci Piccoli Indiani (1939) di Agatha Christie

dieci-piccoli-indianiQuesto romanzo si presenta già dalla trama come il paradigma del giallo classico: un gruppo di persone riunite da un misterioso ospite in un luogo isolato, vittime ad uno ad uno di un piano diabolico per eliminarle. Da amante del genere non potevo non apprezzare il libro, ogni elemento viene fornito nel modo più semplice ed elegante, senza lunghe descrizioni che appesantiscono ma conferendo la giusta caratterizzazione a luoghi e protagonisti. Continua a leggere

L’isola del dottor Moreau (1895) di H.G. Wells

641-l-isola-del-dottor-moreauSono emersi molti elementi da quella che credevo essere una lettura piuttosto semplice e divagatoria; “L’isola del dottor Moreau” è un romanzo piuttosto breve che condensa aspetti e generi letterari diversi tra loro ma perfettamente mescolati. Lo scopo, forse anche sbagliato, era quello di leggere una storia del brivido, un classico del genere, ma già dalle prime pagine mi sono ricreduto: Continua a leggere