Il richiamo di Cthulhu (1928) – Alle montagne della follia (1936) di H.P. Lovecraft

ImmagineE’ la prima volta che leggo qualcosa definito horror e per l’occasione ho scelto un classico del genere: ammetto di non essermi pentito affatto.
Ho letto due racconti di seguito, per poter meglio capire la scrittura di Lovecraft anche perché non sono affatto lunghi e si fanno leggere facilmente; i racconti fanno parte entrambi del ciclo più famoso dell’autore, quello di un impronunciabile Cthulhu.
Dopo una piccola ricerca successiva alla lettura, ho scoperto anche di essere stato particolarmente fortunato, mi sono imbattuto nel primo racconto che introduce il ciclo e in quello più famoso della serie.
La prima cosa che si nota nei racconti è lo spiccato utilizzo Continua a leggere

Giro di vite (1898) di Henry James

jamesh_ilgirodivite

Ho letto questa novella perché, da sempre, mi affascinano storie di mistero e poco tempo fa sono venuto a conoscenza di questo testo che per molti è alla base dell’immaginario dell’orrore di tanto cinema e letteratura degli ultimi anni. Viene raccontata, dal punto di vista della protagonista (una giovane governante che prende molto a cuore la cura dei bambini a lei affidati), una storia che per noi ormai può essere considerata banale o comunque priva di suspense. Continua a leggere