Lolita (1955) di Vladimir Nabokov

lolitaIncappato per caso in questo romanzo, ormai un classico del secolo scorso, ne esco piacevolmente colpito pur avendo faticato, per motivi personali, nel portare a termine la lettura. Il racconto in prima persona, lasciato come memoriale durante la sua permanenza in carcere, del professor Humbert è un viaggio appassionato e delirante che cerca di illustrare la sua ossessione per la piccola Dolores Haze detta Lolita. Continua a leggere

Sulla strada (1957) di Jack Kerouac

Immagine So già che questa recensione sarà particolarmente difficile: i motivi sono molti, uno fra tutti è sicuramente che il libro non segue un percorso narrativo classico. Non siamo in presenza di una storia, ma di un diario interamente raccontato in prima persona dal personaggio Sal Paradise, alter ego non troppo velato dell’autore Jack Kerouac.
Non posso negare che, trattandosi di un libro molto conosciuto e particolarmente famoso, prima di affrontare la sua lettura mi sono documentato e soprattutto sono stato particolarmente attento alla lettura dell’introduzione curata da Fernando Pivano, potendo così capire Continua a leggere